Quando gli sportivi odiano il loro sport

Bernard Tomic l’ha confessato proprio qualche giorno fa: “Non giocate a tennis! Fate qualcosa che vi piace e apprezzate.” A differenza  sua. Ma il tennista australiano non è l’unico a non amare la propria disciplina.

Bernard Tomic

L’Australiano trascina in campo tutta la sua insoddisfazione. Non nasconde che ciò è frutto della sua mancanza di interesse per il tennis. “Non giocate a tennis! Fate qualcosa che vi piace e apprezzate, perché la vita del tennista è una faticaccia, una vita davvero dura. Io sono in trappola. Devo farlo. È stato il tennis ad avermi scelto, ma io non me ne sono mai innamorato.”

Andre Agassi

Otto titoli del Grande Slam, ex numero uno del ranking mondiale. Nonostante ciò, Agassi ha odiato il tennis con tutto se stesso. Colpire la pallina non rispondeva a una sua vocazione, quanto semmai al desiderio paterno. “Ho odiato il tennis di una passione oscura e segreta. Nessuno mi ha mai domandato se volessi giocare a tennis e ancor meno se volessi renderlo la mia vita”, scriveva nella sua autobiografia.

Florent Manadou

Passi per i titoli vinti, ma oltre a ciò, Florent Manadou non può certo definirsi un grande appassionato di nuoto. “Non è la mia passione. Nuotare tanto per nuotare non mi piace. Sarei stato altrettanto contento di vincere in un’altra disciplina”, si era sfogato nel 2014. Da allora, si diletta con la pallamano.

Laure Manadou

Alla stregua del fratello, Laure Manadou si è stancata di fare le vasche. Non amava abbastanza il nuoto per apprezzarne i sacrifici. “Quello che mi piaceva era vincere. Non nuotare.  Mi sono imbattuta nel nuoto per puro caso, quasi per errore, a un’età in cui non si decide quasi niente. È stato un vero calvario”.

Andrew Bynum

Nonostante i titoli NBA conquistati con i Lakers nel 2009 e 2010, Bynum e il basket non si sono mai andati a genio. Non ne ha mai fatto mistero e forse anche da questo sono dipesi la serie di infortuni subiti e un finale di carriera ben lontano dai fasti degli esordi, in cui era diventato il più giovane giocatore ad aver militato in NBA (18 anni e sei giorni) nel 2005.

Michael Matthews

Se c’è uno sport che richiede sacrifici e abnegazione, quello è di certo il ciclismo. Tuttavia, ancora giovane, Michael Matthews non ci si vedeva proprio. “Non avevo mai pensato di indossare la calzamaglia e andare su una bicicletta con ruote più sottili” ha dichiarato l’amante della BMX. Ma poiché è sulle strade che dà il meglio di sé, alla fine ha ceduto.

Serena Williams

Difficile a credersi, ma la più grande giocatrice di tutti i tempi non vive di solo tennis. “Non sono un’amante del tennis, ma ci gioco. Non mi è mai piaciuto lo sport e non ho mai capito come io sia potuta diventare un’atleta. Tutto ciò che è in relazione con lo sforzo fisico mi dà i brividi”, affermava nel 2012.  È stato invece necessario attenderne la gravidanza per vederla abbondare (temporaneamente?) i campi da gioco.

Victoria Pendleton

Il giorno più bello della vita dell’atleta britannica? Quello in cui, dopo aver vinto l’oro olimpico del ciclismo su pista nel 2012, metteva la parola fine sulla sua carriera. Per lei il ciclismo rappresentava solo il forte legame con il padre. “Non era né un sogno, né un’ambizione. Lo facevo solo per avere qualcosa in comune con mio padre. Nemmeno per un milione di miliardi di sterline, potrei rivivere tutto quello che ho passato”. Da allora conduce la sua vita lontano dalle piste, spesso sul dorso di un cavallo.

Vincent Enyeama

Il calcio? Giusto un lavoro per il portiere del Lille. “È il mio mestiere, ma non chiedetemi di amarlo. Mi rompo a vedere gli altri giocare. Non sono proprio un appassionato di calcio”. Un lavoro per tirare avanti dunque, come per molti.

Benoît Assou-Ettoko

Dopo una stagione trascorsa al Racing Lens, Assou-Ekotto vola in Premier League. Per lui, tuttavia, era soprattutto un modo per mandare avanti la baracca. “Perché sarei andato in Inghilterra, quando non parlavo una parola d’inglese, se non fosse solo un lavoro? Faccio il mio mestiere per vivere”. Un altro lavoro per guadagnarsi la pagnotta, dunque.

Nick Kyrgios

I tennisti sembrano avere proprio un cattivo rapporto con il loro sport… L’Australiano ha dichiarato di recente che forse il tennis non è stata la scelta giusta per lui. “A 14 anni volevo dedicarmi anima al corpo al basket e alla fine ho scelto il tennis. I miei giorni mi hanno spinto a prendere questa decisione e, da quel momento, posso affermare che non fa proprio per me.

Joe DiMaggio

Certo, stiamo parlando di una leggenda del baseball che per di più ha sposato una certa Marylin Monroe, ma per Joe DiMaggio il suo sport  non si è mai stato entusiasmante. In campo non lasciava trasparire alcuna emozione, forse perché troppo concentrato per esternarlo. In realtà, una biografia del 2001 rivela che, per lui, lo sport era un modo come un altro per guadagnare e che, da giovane, mai si sarebbe immaginato di sfondare nel baseball.

Jackson Chanet

“Sono diventato pugile per far piacere a mio padre”. Questo la dice lunga. La boxe è un affare di famiglia per gli Chanet. Così Jackson diventava campione europeo 15 anni dopo suo padre. Ma la boxe non era la sua strada. Dopo aver appeso i guantoni al chiodo è tornato alla sua vita di giostraio. Ma suo figlio potrebbe raccoglierne l’eredità, magari sotto la guida del nonno.

Elena Delle Donne

Sarà pure stata eletta una delle migliori giocatrici della WNBA, ma Elena Delle Donne non ha mai nutrito un sentimento d’amore per il basket, anzi. “Ce l’ho con il basket per avermi allontanata dalla mia famiglia. Odio questo sport. Ogni volta che gioco mi fa male la pancia. È perché sono lontana da casa e dalla mia famiglia”.

4895063
Laure Manaudou, Andre Agassi e Serena Williams.

Traduzione dell’autore dell’articolo pubblicato su L’équipe: Ces sportifs qui n’aiment pas leur propre sport. 

https://www.lequipe.fr/Tennis/Diaporama/Le-sport-tres-peu-pour-eux/6269

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...