Novità per l’All-Star Game 2018. Niente più Est vs Ovest

La NBA ha abbandonato il tradizionale sistema Est contro Ovest per l’edizione 2018 sostituendolo con una nuova formula che vedrà giocare nella stessa squadra star come Lebron e Durant.

all-star-game.jpg

Il più votato dell’Est e il più votato dell’Ovest verrá eletto capitano, ma non avrà nessun vincolo di scelta tra Eastern e Western Conference. L’All-star Game 2018 di Los Angeles sarà il primo nella storia NBA in cui non si giocherà più Est vs Ovest.

“Sono contento di vedere quello che i giocatori e la lega hanno fatto per migliorare l’All-Star Game che da sempre è stato una priorità per tutti noi”, dichiara Chris Paul, presidente della NBPA.

“Siamo emozionati per la nuova formula dell’All-Star Game e apprezziamo davvero la volontà dei giocatori a provare qualcosa di nuovo”, afferma Byron Spruell, presidente della Lega.

Un’altra novità sarà che le squadre giocheranno per beneficienza. Ogni squadra selezionerà una comunità nella zona di Los Angeles o un’organizzazione nazionale a cui girare le donazioni cumulative di ciascun componente del team.

Il processo di selezione dei 24 giocatori rimarrà lo stesso, con 12 giocatori per ogni conference. I 10 titolari, due guardie e tre elementi del frontcourt per conference, verranno scelti in base alle combinazioni dei voti di fans (50%), giocatori (25%) e giornalisti (25%). Per quanto riguarda le 14 riserve, saranno sempre gli allenatori a sceglierle secondo la divisione di due guardie, tre atleti del frontcourt e due giocatori di qualunque ruolo delle rispettive conference.

La 67esima edizione dell’All-Star Game si terrà allo Staples Center di Los Angeles, California, il 18 febbraio 2018.

TNT rivelerà i titolari e i capitani giovedì 18 Gennaio, mentre le riserve saranno svelate martedì 23 Gennaio. Le votazioni, invece, si svolgeranno lunedì 25 Dicembre, prima delle 5 partite della giornata di Natale su ESPN, ABC e TNT.

Per quanto riguarda la scelta degli allenatori rimane tutto invariato. I coach che, entro le 2 settimane prima dell’All-Star Game, avranno raggiunto con le loro squadre i risultati migliori nelle rispettive conference otterranno il comando. Ogni allenatore sarà a capo della squadra in cui giocherà il capitano della stessa conference.

I cambiamenti sono il frutto di recenti lamentele riguardo la scarsa competitività del match. Infatti, nelle ultime 6 volte la West Conference ha sconfitto la East Conference. Sicuramente la scelta è dovuta anche al fatto che campioni della East come Jimmy Butler, Carmelo Anthony e Paul George ora giocano nelle squadre a Ovest del continente.

Staremo a vedere se con questa nuova formula i giocatori prenderanno le cose un po’ più seriamente.

 

Fonti:

Traduzione: Donatella Del Gaudio

Articolo: NBA changes 2018 All-Star Game format, eliminates traditional East vs. West

Giornale: CBSSports

Autore: Colin Ward-Henninger

Link all’articolo: https://www.cbssports.com/nba/news/nba-changes-2018-all-star-game-format-eliminates-traditional-east-vs-west/

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...