Fernando Alonso loda la “cultura diversa” dei tifosi americani

Cinque mesi dopo l’avventura di Fernando Alonso nella Indy 500, il pilota spagnolo è tornato in azione dall’altra parte dell’Atlantico durante il GP degli Stati Uniti ad Austin. Nonostante il pilota abbia perso la scommessa di vincere la Indianapolis 500 da debuttante lo scorso Maggio, per via dello scoppio del motore a 21 giri dalla fine della corsa, è comunque tornato a casa con un’ammirazione profonda dei tifosi di motori americani. “É una cultura diversa, con una maniera diversa di vedere lo sport, sia di motori che in generale: sono molto più aperti, molto più amichevoli con tutti noi,” ha commentato Alonso, parlando con la CNN.

skysports-alonso-mclaren-fernando-indy-indianapolis_3965377Sky Sport

“Se la Indi 500 si svolgesse in Spagna con la partecipazione di alcuni piloti americani, i nostri preferiti sarebbero comunque gli spagnoli, per cui faremmo un tifo incredibile,” ha aggiunto poi, parlando dal circuito della sua città natale di Oviedo, nel nord della Spagna.

“L’America ti dà quella sensazione che lo sport vada al di là delle nazionalità o di altre “barriere” di questo genere. Tutti i piloti sono eroi per i tifosi in tribuna, che incitano ogni pilota e si godono la corsa, è stata una lezione molto importante per tutti.”

Mario Andretti, leggenda della Formula 1 e dell’Indy, il cui figlio Michael è stato a capo della spedizione americana di Alonso con il team McLaren-Honda-Andretti, ha affermato che la corsa dello spagnolo è stata di grande importanza per il settore dei motori.

0826_FL-mario-andretti_2000x1125-1940x1091Vladimir Rys Photography/Getty Images

“Ho visto chiaramente come Fernando abbia iniziato ad apprezzare le dimostrazioni di tifo da parte dei fan,” ha detto Andretti alla CNN. “Gli hanno fatto capire che apprezzavano lo sforzo fatto, e Alonso ha colto il valore di questa dimostrazione.” ha poi aggiunto il campione della F1 del 1978. “Quando ha abbandonato al Gran Premio canadese di Montreal, Alonso è andato dritto dai fan con ancora il casco indosso, ed è questo quello di cui sto parlando. Questo è ciò che dà vita allo sport, questo è quello che piace ai tifosi.”

“Per quanto mi riguarda, Fernando ha portato qualcosa di veramente importante e di valore all’Indy. È stato accolto a braccia aperte da tutti. La sua corsa è stata positiva per lo sport, ma anche per l’Indy Car e la F1 ad essere onesti.”

Alonso è arrivato ad Austin per la diciassettesima corsa delle venti previste dal campionato mondiale di Formula 1, con davanti a sé un futuro ancora incerto. Infatti, il due volte campione del mondo deve ancora confermare il contratto con la McLaren per la stagione 2018. Tuttavia, dato il cambio di motore voluto dalla scuderia britannica, che è così passata da Honda a Renault, ci si aspetta che con tutta probabilità Alonso rimanga per un altro anno.

Traduzione: Lara Fasoli

Fonte

Immagine di copertina

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...