Tony Parker, il ritorno in campo per aggiornare i numeri da record

Riannodando lunedì sera contro Dallas i fili della sua prolifica carriera in NBA, dopo circa sette mesi di stop per infortunio, Tony Parker potrà incrementare ulteriormente i suoi numeri e statistiche strabilianti che l’hanno fatto entrare nel gotha della pallacanestro.

3

Tre volte – 2012, 2013 e 2014 – Tony Parker è stato inserito nel secondo miglior quintetto base della regular season, il che equivale a dire nella top ten mondiale. Oggi tuttavia non cerca più, né potrebbe ormai più ambire a simili riconoscimenti individuali.

4

I titoli vinti da Parker in NBA. Gli stessi di Shaquille O’Neal. Sono solo 38 i giocatori sui 3000 che dal 1946 hanno militato in NBA a potersi fregiare di tale titolo. L’eventuale quinto trionfo gli permetterebbe di agganciare tra gli altri Kobe Bryant, Tim Duncan e Magic Johnson.

6

Le convocazioni all’All-Star Game. A ciò va aggiunto un titolo di MVP delle Finals, tre presenze nel secondo miglior quintetto stagionale e una nel terzo. Ma, come già anticipato, da alcune stagioni a questa parte non va più in cerca di gloria personale.
parkerweb18s-1-web

10,1

La sua media punti della stagione scorsa con San Antonio. Se riuscirà a mantenersi su tali livelli anche quest’anno si tratterà della diciassettesima stagione con una media superiore a 10 punti a incontro. Solo 14 giocatori ci sono riusciti prima d’ora: Abdul Jabbar (20), Bryant, K.Malone (19), Carter, Duncan, Garnett, R.Miller, Nowitzki, O’Neal (18), R.Allen, G.Hill, Olajuwon, Parish e Pierce (17).

17

Le stagioni in NBA con quella al via stasera. Tra i cestisti che hanno militato in una sola squadra nella loro carriera, solo in cinque hanno fatto meglio di lui: Kobe Bryant (LA Lakers, 20), Dirk Nowitzki (Dallas, 20), Tim Duncan (San Antonio, 19), John Stockton (Utah, 19) e Reggie Miller (Indiana, 18).

35

I suoi anni al 27 novembre. 35 anni, 6 mesi e 10 giorni per la precisione. Sui 452 giocatori che sono scesi in campo in questa stagione in NBA, solo 18 sono più vecchi di lui, tra cui due campioni degli Spurs come Manu Ginobili (40) e Pau Gasol (37).

188

Gli incontri  della regular season a cui non ha preso parte dal suo arrivo in NBA nel 2001, l’equivalente di poco più di due stagioni. Alcune sue assenze sono dovute a infortunio, mentre altre dipendono dalle scelte di Gregg Popovich di farlo riposare.

 208

Il numero di giorni trascorsi dall’ultima partita giocata, il 3 maggio nei playoff contro Houston. 7 mesi circa. La rottura del tendine del quadricipite sinistro è stato l’infortunio più grave patito in carriera.
636294539887750011-USATSI-10041073

221

Gli incontri disputati nei playoff. Attualmente è il leader di questa speciale classifica davanti a LeBron James (217), e il quinto  di sempre dietro a Derek Fisher (259), Tim Duncan (251), Robert Horry (244) e Kareem Abdul-Jabbar (237), e  davanti a Kobe Bryant (220).

1143

Le partite giocate nella regular season. 56esimo nella classifica di tutti i tempi, settimo tra i giocatori in attività. In questa stagione potrebbe superare Scottie Pippen (1178) e Pat Ewing (1183).

6634

Gli assist nella regular season. 22esimo di sempre, terzo tra i giocatori in attività dietro Chris Paul (8302) e LeBron James (7624). In questa stagione potrebbe entrare nella top 20 scavalcando Kevin Johnson (6711) e Muggsy Bogues (6726).

245000

Il compenso in dollari per partita (1$=0,84€). Ottenuto dividendo lo stipendio di questa stagione (15,45 M$, il 73esimo in NBA) per il numero di incontri rimanenti degli Spurs  (63, playoff esclusi).  Considerando anche questa stagione, in 17 anni Parker ha percepito dagli Spurs 160 milioni (12esima cifra più alta di sempre).
tony-parker-1
Fonti
Traduzione: Andrea Palazzeschi
Articolo: Tony Parker, la folie des chiffres avant sa reprise
Giornale: L’Équipe
Autore: X.C.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...