I 5 migliori giocatori europei che io abbia mai affrontato – Pt. I

Da ragazzo, in Italia, il basket era la mia vita. Tutti i miei amici giocavano a calcio, ma per me e i miei fratelli Umberto ed Enrico non c’era mai stato da scegliere, il basket era il nostro gioco. Siamo cresciuti in una cittadina nei pressi di Bologna, San Giovanni in Persiceto. Appena fuori da casa, praticamente su un marciapiede, avevamo appeso un canestro, e passavamo i pomeriggi a sfidarci uno contro uno fino a sera. Era veramente l’unica che c’era da fare in città.

Ah, già…Ho fatto presente il fatto che Enrico abbia dieci anni in più di me? E che sia grosso come una montagna? Non l’uno contro uno più equilibrato che abbia mai visto. Giocare contro i miei fratelli, più grandi e più forti, mi ha reso un giocatore migliore, più veloce. Ovviamente, essere alto 1 e 98 cm a 14 o 15 anni ha aiutato le cose.

A 16 anni giocavo come professionista in Italia per la Virtus Bologna, in squadra con Manu Ginobili e Marko Jaric. Il club era uno dei migliori in Europa e stava avendo molto successo sul campo. Dal canto mio, ho imparato moltissimo grazie ai fantastici giocatori in squadra con me e grazie a questo, quando ho potuto essere selezionato nel draft dell’NBA, mi sentivo pronto a giocare in questa lega.

C’era un unico problema: non sapevo parlare inglese, non una parola.

Quindi eccomi qui, alla Summer League del 2007, nervoso come pochi. La cosa che non mi piace della Summer League è che tutti cercano di farsi notare e la partita diventa molto disordinata.

Ho pensato “Come posso farmi notare?”, perché più o meno capivo quello che i miei compagni di squadra dicevano, ma non sapevo come rispondere. Poi mi sono deciso: sai che c’è? Al diavolo, ogni volta che tocco palla, io tiro. In fondo è una partita di basket, no? Quello lo capiscono tutti.

Quando alzai lo sguardo avevo 36 o 37 punti.

Era la Summer League, certo, ma ho provato a me stesso di far parte dell’ambiente e di saper segnare contro giocatori dell’NBA. In campo quel giorno non ho avuto bisogno di parlare inglese, il basket era la lingua e quella la conoscevo eccome, la sentivo quasi scorrermi dentro le vene.

Ora sono 10 anni che gioco in NBA, il che è abbastanza incredibile, ma non sarei mai arrivato dove sono ora senza aver prima imparato il linguaggio del basket da alcuni dei migliori giocatori d’Europa.

Eccovene qui una lista – I cinque migliori europei contro cui ho giocato.

DIRK NOWITZKI

21_dirk_nowitzki

Getty

Come molti giocatori europei della mia età, ho conosciuto il Dirk adolescente, prima che diventasse un fenomeno nell’NBA. Era un signor nessuno quando venne selezionato durante il draft, noi pero sapevamo chi era e cosa poteva fare. È per questo che quando mi viene chiesto chi siano i miglior giocatori europei che io abbia affrontato, Dirk è uno dei primi a venirmi in mente.

Nel 2005 o 2006 ho giocato la mia prima partita in nazionale contro la Germania. Tutti sapevano che Dirk aveva un buon tiro, quindi quando l’ho marcato ho cercato di pressare il più possibile per non lasciargli spazio. Dirk aveva forse un paio d’anni in più di me e pensavo di avere abbastanza energie per affrontarlo e fermarlo, ma era impossibile: mi ha lasciato sul posto e se ne è andato. Si muoveva come un playmaker ed era così alto da non rendere i suoi tiri instoppabili. Le sue giocate erano surreali, ed ha cambiato il gioco del basket sotto molti punti di vista.

Tutta la squadra era stupita da come si muoveva, da come interpretava il gioco senza alcuno sforzo. Quando arrivò in NBA, tutti noi sapevamo che avrebbe sfondato prima ancora che se ne accorgessero nella lega. Per quanto mi riguarda, Dirk è uno dei miglior cinque giocatori di tutti i tempi, è semplicemente fantastico.

HEDO TURKOGLU

Hedo-Turkoglu

AP Photo/Julio Cortez

La prima volta che ho conosciuto Hedo ammetto che ero emozionatissimo: ero cresciuto vedendolo giocare per la Turchia, e da sempre ammiravo il suo gioco completo. Hedo non era un tiratore come la maggior parte degli europei in quell’epoca e l’ha usato a suo vantaggio: i giocatori meno preparati cercavano di contenerlo come se fosse un tiratore perché europeo. Quando entrambi giocavamo a Toronto, cercavo di mettermi in coppia con lui durante l’allenamento, così mi prese sotto la sua ala ed era una sensazione surreale.

Se si può dire qualcosa di me è che sono sempre stato un buon tiratore, penso infatti di aver passato la mia intera infanzia andando a canestro. In partita, mi sento al meglio quando posso impostare il gioco come voglio il più possibile, con un ritmo aperto e fluido. Ho però imparato che un giocatore deve continuamente imparare per trovare quello spazio, ed allenarsi per aggiungere sempre qualcosa di nuovo. Hedo era il migliore in questo e ho potuto imparare molto da lui.

C’è da dire che è anche bello grosso, molto più forte di me, molto veloce e bravo nel pick and roll, per questo era difficile da difendere. Riusciva a passare la palla a giocatori come me proprio dove ne avevano bisogno. Vi ricordare quella partita di playoff dove Hedo ha trascinato i Magic alle finali, facendosi il campo avanti e indietro, passando la palla e servendo Dwight? Quella partita basta e avanza per capire chi sia Hedo.

È molto semplice, Hedo sa cosa sia il basket.

Giocavamo sempre uno conto uno in allenamento, praticamente ogni giorno. Non vi dirò chi ne ha vinte di più, ma vederlo giocare era comunque una delizia per me: riusciva a battermi in tutti i modi, con giocate intelligenti. L’unica cosa che non è mai riuscito a fare era stoppare un mio tiro; come ho detto, sono sempre stato bravo quando si tratta di andare a canestro.

Traduzione a cura di Lara Fasoli

Articolo Originale

Un pensiero su “I 5 migliori giocatori europei che io abbia mai affrontato – Pt. I

  1. Pingback: I 5 migliori giocatori europei che io abbia mai affrontato – Pt. II – PalaSport

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...