La storia di Billy Monger, dal coma al test in Formula 3

In un terribile incidente avvenuto a Donington Park il 16 aprile 2017, il diciottenne inglese Billy Monger ha perso entrambi gli arti inferiori. Il ragazzo però non si è perso d’animo ed è tornato alla guida di una monoposto durante un test col team di Formula 3 Carlin.

La vicenda del giovane inglese ha toccato nel profondo l’animo delle persone in ogni parte del mondo. A Donington la vettura di Monger si era schiantata violentemente su quella di Patrik Pasma, rimasta ferma dopo un testacoda, e c’erano volute quasi due ore per far uscire il pilota dell’abitacolo. Ma è stato solo al Queen’s Medical Centre di Nottingham che si è scoperta la reale entità delle ferite. Gli arti inferiori del giovane di Charlwood (Surrey) erano così gravemente danneggiati che ai medici è rimasta una sola opzione: l’amputazione.

billy-monger-beetle-cup-brands-hatch-2017

A seguito di tutto ciò, alcune star della Formula 1 come Jenson Button, Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno pubblicizzato una campagna di raccolta fondi lanciata dal team principal di Billy, Steven Hunter. L’inglese, infatti, si è ben presto reso conto che i costi delle terapie, della riabilitazione e delle protesi superavano di gran lunga le disponibilità economiche della sua famiglia.

L’obiettivo era raccogliere una somma di 260.000 sterline (310.000 euro), ma l’iniziativa ha avuto un successo ben più grande. Quasi 19.000 persone hanno aderito all’appello di Monger, con 841.844 sterline raccolte all’inizio di gennaio 2018 (pari a 953.000 euro).

billy_monger

Dopo il suo diciottesimo compleanno Billy Monger ha dichiarato in un videomessaggio a Sky Uk: “Ho ricevuto una lettera dalla Grand Prix Driver Association. Ho visto il fronte e ho pensato: è un sogno. Poi l’ho girata e dietro c’erano le firme di campioni del mondo come Lewis Hamilton e Niki Lauda. L’ho trovato davvero toccante. Voglio dire, sono alcuni dei miei eroi! Sono rimasto senza parole. Tutto il supporto che ho ricevuto mi ha reso più determinato a tornare a guidare un’auto da corsa. Questo è il mio obiettivo”.

Durante il GP di Russia a Sochi, che il giovane britannico ha potuto vedere in tv, molti piloti e squadre avevano attaccato l’adesivo #BillyWhizz su caschi e auto.

Nel luglio 2017 Monger è stato ospite di Lewis Hamilton nel paddock Mercedes a Silverstone, comparendo anche nella foto di gruppo scattata dopo la vittoria del suo connazionale britannico.

lewis-hamilton-billy-monger-915816

Monger non ha mai rinunciato al suo sogno di una carriera sulle monoposto. Come ha raccontato a Sky News: “Il primo passo è ottenere un sedile in Formula 3 nel 2018. Attualmente stiamo facendo un budget. A lungo termine, il mio obiettivo è correre in Formula 1”.

“I primi tre giorni dopo l’incidente sono stato in coma. Quando mi sono svegliato, mi sono reso contro di quanto fosse grande la solidarietà della gente e di quante donazioni fossero arrivate. Il supporto dei tifosi e della comunità del motorsport è semplicemente fantastico”.

0354c37cf21d46f6a73d7ec65e8e1c2a

Ora Billy è tornato al volante di una monoposto sul circuito inglese di Oulton Park, durante un test drive per il team di Trevor Carlin, vincitore del campionato europeo di Formula 3 con Lando Norris nel 2017 e del campionato britannico di Formula 3 con Enaam Ahmed.

Monger ha twittato: “Solo qualche mese fa non avrei mai creduto che tutto questo fosse possibile. La strada da percorrere è ancora lunga, ma l’obiettivo è sempre più vicino”.

 

Fonti 

Traduzione: Francesca Scapecchi

Link all’articolo originale: http://www.speedweek.com/formel1/news/122056/Billy-Monger-Koma-Beine-verloren-nun-Formel-3-Test.html

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...