Hannes Halldórsson: from zero to hero

Da scarto in 3a categoria a eroe contro Messi: la favola del portiere islandese.

È in corso il 64esimo minuto di gioco dell’incontro tra Argentina e Islanda, ferme sul parziale di 1 a 1, quando Lionel Messi si presenta sul dischetto per riportare in vantaggio i suoi, facendosi però respingere la conclusione da Hannes Halldórsson, estremo difensore islandese.

Una parata decisiva che permette all’Islanda di conquistare un punto prezioso contro la ben più quotata Argentina. Hannes Halldórsson verrà ovviamente eletto MVP dell’incontro divenendo anche eroe nazionale per una notte. Tuttavia nulla lasciava presagire un simile esito.

Il giornale islandese Frettabladid ci ha raccontato la storia fuori dal comune di questo portiere.

14 anni fa Hannes, all’epoca ventenne, fa un provino per il  Númi, squadra neopromossa in terza divisione islandese, la più bassa lega professionistica del Paese. Non riesce però a convincere il club che decide di non tesserarlo.

A seguito di questo episodio non si dà comunque per vinto. Dopo essersi aggregato all’Aftureldingu, squadra di seconda divisione, raggiunge presto l’élite islandese nel 2006, tra le fila dello Stjarna, prima di arrivare a Fram. Ed è qui che si fa notare dal principale club nazionale, il KR Reykjavik, con il quale conquista due campionati. Le buone prestazioni tra i pali gli valgono a 27 anni la chiamata in Nazionale in occasione di Euro 2012.

A questo punto è chiamato a prendere una scelta decisiva per la sua vita. Amante del cinema, all’epoca lavorava come regista in una società di produzione chiamata SagaFilm. Tra i suoi lavori si segnala soprattutto il video di presentazione dell’Islanda per l’Eurovision 2012. Hannes ama il suo lavoro, ma non riesce più a conciliare le sue due grandi passioni. Decide dunque di dedicarsi anima e corpo alla carriera da calciatore, pur senza chiudere del tutto la porta sulla sua precedente attività, come dichiarava al sito locale Fotbolti :

“Sono bravo nel mio lavoro e mi piace davvero quello che faccio, ma è diventato complicato conciliare le due cose. Devo ringraziare i miei datori di lavoro, che hanno capito e incoraggiato la mia scelta. Mi hanno anche detto che avrebbero sempre avuto un posto per me in azienda e che sarei potuto tornare una volta terminata la carriera da calciatore.”

Di recente Halldórsson ha perfino realizzato lo spot della Coca-Cola per promuovere la partecipazione dell’Islanda al Mondiale.

Una gran bella ascesa quella di questo portiere di 34 anni, divenuto eroe a sorpresa di fronte al più grande giocatore al mondo, Lionel Messi.

 

Fonti

Traduzione: Andrea Palazzeschi

Articolo: De recalé d’une équipe de 3e division islandaise à héros face à Messi : la belle histoire de Hannes Halldórsson

Autore: Julien Choquet

Pubblicato il 17 giugno 2018 su Football Stories

Link all’originale: http://footballstories.konbini.com/coupe-du-monde-de-la-fifa-2018/recale-equipe-3e-division-islandaise-messi-histoire-halldorsson/

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...