Il Mondiale delle sorprese

La Coppa del Mondo di Russia ha preso una piega inattesa ed è destinata a entrare nella storia per essere andata contro ogni pronostico e statistica. Eccone la prova. 1. Una tripla assenza inedita Per la prima volta nella storia della Coppa del Mondo, nessun Paese tra Brasile, Argentina e Germania è stato presente tra …

Leggi tutto Il Mondiale delle sorprese

Annunci

I ‘Panini Cheapskates’ disegneranno tutte le figurine del Mondiale 2018

La celebre coppia, le cui figurine dei calciatori fatte in casa avevano conquistato i tifosi di tutto il mondo, tenterà di completare l'album della Coppa del Mondo 2018. Alex e Sian Pratchett hanno iniziato a disegnare le figurine dei Mondiali 2014 perché non potevano sostenere il costo per completare l'album con gli sticker ufficiali. I …

Leggi tutto I ‘Panini Cheapskates’ disegneranno tutte le figurine del Mondiale 2018

Mario Fernandes, il difensore russo che sa solo due parole di russo

Se state seguendo la Coppa del Mondo, avrete certamente ammirato le prestazioni in costante ascesa del terzino destro della Russia, Mario Figueira Fernandes. L'incredibile storia di questo difensore è stata raccontata in settimana dal Bleacher Report. Mario Fernandes, originario del Brasile, gioca nel CSKA Mosca dal 2012 e vive in Russia da sei anni. Nel 2016 è …

Leggi tutto Mario Fernandes, il difensore russo che sa solo due parole di russo

Breve storia di un successo mondiale: il completo della Nigeria

Nike ha dovuto sospendere le vendite dopo pochi minuti per esaurimento stock. Mentre monta l'entusiasmo attorno alla Coppa del Mondo, la collezione creata da Nike per la Nigeria fa molto parlare di sé, dopo che tre milioni di magliette sono state pre-ordinate a tempo record. Sospinta da una campagna pubblicitaria efficace e con i suoi …

Leggi tutto Breve storia di un successo mondiale: il completo della Nigeria

Artem Dzyuba e la dolce rivincita su Roberto Mancini

Dzyuba, calciatore in forza ai russi dell'Arsenal Tula, avrebbe accettato di pagare di tasca propria l'ammontare della clausola contrattuale che gli impediva di scendere in campo contro lo Zenit San Pietroburgo, il club da cui è in prestito e che ne detiene il cartellino. Il risultato è stato un brutto scherzetto giocato al suo ex …

Leggi tutto Artem Dzyuba e la dolce rivincita su Roberto Mancini